Le segretarie dei presidenti sono un nome (con articolo) che tiene racchiuso un’influenza indiscutibile. Spesso donne, sempre efficienti, inevitabilmente filtro e struttura di riferimento di chi fa girare tutto. Non hanno un titolo. Non ne hanno bisogno. La Sara, La Giovanna, La Norma… Più grande l’organizzazione, più grande il potere. Non necessitano particolari specializzazioni, se non saper far girare tutto dannatamente bene. Generali in civile. Continue reading

Dopo la prevedibile critica ( http://www.serviziopubblico.it/2015/04/una-giornalista-di-mattino-5-mi-ha-pagato-per-dire-che-guadagno-1000-euro-al-giorno-rubando/ ) al servizio di Mattino5, in cui due antipatiche ragazzine affermavano di guadagnare bene con furti, si dibatte sulla veridicità dello stesso e sull’attendibilità di quanto riportato (in generale dalla stampa). Seguono orrore e disappunto di ascoltatori e giornalisti. Ma chissà se Mattino 5 avrà il coraggio della stessa assunzione di responsabilità fatta dal Rolling Stone in seguito a … Continue reading

Re-set

Tanto che non scrivo. Mi ero come prosciugata. Come nei fiumi carsici, un certo tipo di pensieri – quelli che mi pare abbiano senso – si nascondevano. Ma riflettevo. Gli eventi che ci capitano sono come cibo per l’essere. Li digeriamo, e acquistiamo esperienza. A volte un evento sazia poco, a volte quasi strozza. Capita di stare settimane o mesi a digerirlo, o a cercare … Continue reading Re-set